-1,28

NEOBOROCILLINA ANT OR*16PAS LI

NEOBOROCILLINA ANT OR*16PAS LI

8,20 6,92

Disponibile

Descrizione

DENOMINAZIONE


NEO BOROCILLINA ANTISETTICO OROFARINGEO 6,4 MG + 52 MG

PRINCIPI ATTIVI


Una pastiglia contiene: – Alcool benzilico 6,4 mg; – Sodio benzoato 52 mg (equivalente a mg 44,1 di Acido benzoico). Eccipiente con effetti noti: pastiglie gusto mentolo-eucaliptolo Saccarosio 1494,02 mg, Glucosio 1224 mg. pastiglie gusto miele limone Saccarosio 1475,88 mg; Glucosio 1208,35 mg . pastiglie gusto arancia Saccarosio 1471,91 mg; Glucosio 1205,11 mg. Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere 6.1.

ECCIPIENTI


Pastiglie gusto mentolo eucaliptolo: saccarosio, glucosio, essenza menta, Levomentolo, Cineolo, Indigotina (E 132), Estratto di curcumina (E 100). Pastiglie gusto miele limone: saccarosio, glucosio, Aroma limone, Aroma agrumix, Aroma miele, Levomentolo. Pastiglie gusto arancia: saccarosio, glucosio, Aroma arancio, Aroma agrumix, Levomentolo.

INDICAZIONI TERAPEUTICHE


Antisettico del cavo orofaringeo (gola, bocca e gengive).

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI INDESIDERATI


Ipersensibilità individuale accertata verso i componenti o sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.

POSOLOGIA


Negli adulti: sciogliere lentamente in bocca una pastiglia ogni 2/3 ore fino ad un massimo di 8 pastiglie al giorno. Nei bambini dai 6 ai 10 anni: sciogliere lentamente in bocca una pastiglia ogni 5/6 ore fino ad un massimo di 4 pastiglie al giorno. Per mantenere il più a lungo possibile la mucosa sotto l’azione del medicamento, le pastiglie devono essere lasciate sciogliere lentamente in bocca. Non superare le dosi consigliate.

CONSERVAZIONE


Conservare a temperatura non superiore a 30° C.

AVVERTENZE


L’impiego, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso è necessario interrompere il trattamento e consultare il medico ai fini della istituzione di eventuale idonea terapia. Questo medicinale contiene 6,4 mg di alcol benzilico per pastiglia come principio attivo. Alcol benzilico può causare reazioni allergiche. Grandi volumi devono essere usati con cautela e solo se necessario, specialmente in pazienti con insufficienza epatica o renale e in donne in gravidanza o in allattamento a causa del rischio di accumulo e tossicità (acidosi metabolica). Questo medicinale contiene 52 mg di sodio benzoato per pastiglia come principio attivo corrispondente a 8,3 mg di sodio (componente principale del sale da cucina) per pastiglia e 66,4 mg di sodio per dose giornaliera equivalente a 3,3% dell’assunzione massima giornaliera raccomandata dall’OMS che corrisponde a 2 g di sodio per un adulto. Neo Borocillina Antisettico Orofaringeo 6,4 mg + 52 mg pastiglie gusto mentolo eucaliptolo contiene 1224 mg di glucosio e 1494,02 di saccarosio per pastiglia. Neo Borocillina Antisettico Orofaringeo 6,4 mg + 52 mg pastiglie gusto miele limone contiene 1208,35 mg di glucosio e 1475,88 di saccarosio per pastiglia. Neo Borocillina Antisettico Orofaringeo 6,4 mg + 52 mg pastiglie gusto arancia contiene 1205,11 mg di glucosio e 1471,91 di saccarosio per pastiglia. I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio-galattosio, o da insufficienza di sucrasi isomaltasi, non devono assumere questo medicinale. Da tenere in considerazione in persone affette da diabete mellito. Dopo breve periodo di trattamento non superiore a 10 giorni, senza risultati apprezzabili, consultare il medico. TENERE IL MEDICINALE FUORI DALLA PORTATA E DALLA VISTA DEI BAMBINI.

INTERAZIONI


Nessuna nota.

EFFETTI INDESIDERATI


I componenti sono sostanze ben tollerate e pertanto la somministrazione di Neo Borocillina Antisettico Orofaringeo non presenta di norma effetti collaterali. Segnalazione delle reazioni avverse sospette. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse

SOVRADOSAGGIO


Non sono noti sintomi da sovradosaggio.

GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO


Nelle donne in stato di gravidanza il prodotto va somministrato in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

EFFETTI SU GUIDA VEICOLI E SU USO MACCHINARI


Nessuno.