-2,26

CITRIZAN*GEL 50G

CODICE: 028662017

CITRIZAN*GEL 50G

14,50 12,24

Disponibile

Descrizione

DENOMINAZIONE


CITRIZAN 800.000 U.I./100 G GEL

PRINCIPI ATTIVI


100 g di gel contengono: Catalasi equina: U.I. 800.000,000 Prodotto da tessuto epatico equino Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

ECCIPIENTI


Glicole Pentilenico: 5,000 g. Amigel: 2,200 g. Acqua distillata q.b. a: 100,000 g.

INDICAZIONI TERAPEUTICHE


CITRIZAN è indicato per la cicatrizzazione di abrasioni e ferite superficiali di lieve entità e delle ustioni di I grado.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI INDESIDERATI


Ipersensibilità al principio attivo, a sostanze ad esso correlate o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.

POSOLOGIA


Applicare il medicinale fino a coprire completamente la superficie lesionata, due o più volte al giorno, in base alla valutazione clinica. Premendo a fondo lo stantuffo della pompa manuale, si provoca la fuoriuscita di circa g 0,2 di gel, pari a circa 1600 U.I. di catalasi equina. Modo di somministrazione: Detergere accuratamente la zona da trattare, prima di applicare CITRIZAN. CITRIZAN deve essere applicato solo per uso topico, nelle zone cutanee da trattare.

CONSERVAZIONE


Conservare a temperatura inferiore ai 25°C.

AVVERTENZE


CITRIZAN non induce assuefazione. L’uso dei prodotti per via topica, specie se prolungato, può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione.

INTERAZIONI


Non si conoscono per il momento interazioni associate all’uso di CITRIZAN. Da evitare l’uso contemporaneo con altri farmaci topici.

EFFETTI INDESIDERATI


Gli effetti indesiderati più frequenti, verificatisi durante gli studi clinici con CITRIZAN, sono stati reazioni dermatologiche minori da irritazione locale, consistenti in eritema e dermatite. Come tutte le proteine di natura eterologa, la catalasi può dare origine a reazioni allergiche sistemiche di tipo anafilattoide. Segnalazione delle reazioni avverse sospette. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.

SOVRADOSAGGIO


Non sono stati riportati sintomi da sovradosaggio.

GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO


Il medicinale può essere impiegato, in casi di effettiva necessità, sia in corso di gravidanza che di allattamento, sempre sotto controllo medico.

EFFETTI SU GUIDA VEICOLI E SU USO MACCHINARI


Non sono stati segnalati effetti negativi del preparato sulla capacità di guidare né sull’uso di macchinari.