-3,30

MACULAR ACTIVE 20 COMPRESSE

MACULAR ACTIVE 20 COMPRESSE

22,00 18,70

Descrizione

MACULAR active

Integratore alimentare di vitamina E, luteina e minerali con ginkgo biloba. Indicato incaso di aumentato fabbisogno di luteina, zinco, rame, selenio, vitamina E e flavonoidi alfine di migliorare i principali processi biochimici correlati ad una correttafunzionalità retinica e della macula lutea.
      Luteina
Manifesta una duplice attività:
– foto protezione nei confronti della luce blu,
– neutralizzazione dei radicali liberi e delle specie reattive dell’ossigeno.
L’organismo non è in grado di sintetizzare la Luteina e perciò deveassumerla con la dieta. Nell’occhio si deposita principalmente nella parte centrale dellaretina (macula) e nel cristallino, dove viene in parte trasformata in zeaxantina.
      Estratto di Ginkgo biloba
Le sostanze contenute nell’estratto, aiutano a migliorare il flusso ematico a livelloretinico e la velocità di perfusione, consentendo una migliore concentrazione diLuteina, Vitamine ed Oligoelementi a livello dei tessuti retinici, soprattutto seesistono disordini metabolici e vascolari quali quelli della DMLE. L’estratto diGinkgo biloba per un effetto scavenger, aiuta a prevenire il danno endoteliale, a livellodei capillari, ed il danno neuronale, a livello dei fotorecettori, causati dai radicaliliberi. Inoltre aiuta a migliorare il flusso ematico mediante attività dimodulazione del tono vascolare, aiuta a ridurre la viscosità plasmatica e adaumentare la deformabilità eritrocitaria per un effetto emoreologico.
      Zinco, Rame e Selenio
Svolgono un effetto metabolico e aiutano ad attivare i complessi enzimatici su cuiè basato il sistema di protezione dell’organismo dallo stress ossidativi.
      Vitamina E
E’ un antiossidante liposolubile che aiuta a proteggere i fotorecettori retinici dallalipoperossidazione.
Non contiene glutine.

Ingredienti

10 mg
  per 1 compressa
Luteina
Ginkgo Biloba 130mg
Zinco 15 mg
Rame 1,1 mg
Selenio 55µg
Vitamina E 30 mg

Modalità d’uso
1 compressa al giorno.

Avvertenze
Non superare la dose giornaliera raccomandata.
Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.
Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata.
Per donne in gravidanza o in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il pareredel medico.
Il Ginkgo biloba ha una attività sinergica con alcuni farmaci anticoagulanti oantiaggreganti piastrinici. Nel caso in cui si stiano assumendo detti farmaci, siconsiglia di consultare il medico prima di assumere il prodotto.

Formato
Confezione da 20 compresse cronoattive.

Bibliografia
  –   Brian Chua, BSc, MBBS, MPH; Victoria Flood, MPH, PhD; ElenaRochtchina, MApplStat, Dietary Fatty Acids and the 5-Year Incidence of Age-RelatedMaculopathy, Arch Ophthalmol 2006, 124 981-986.
  –  William G. Hodge et all, Efficacy of w-3 Fatty Acids inPreventing Age-Related Macular Degeneration. A Systematic Review. Ophthalmology 2006;113(7): 1165-1173.
  –   SanGiovanni JP, Chew EYThe role of omega-3 long-chainpolyunsaturated fatty acids in health and Preventing Age-Related Macular Degeneration. ASystematic Review. Ophthalmology 2006; 113(7): 1165-1173.
  –   Ricardo Uauy, Patricia Mena and Cecilia Rojas. Essential fattyacids in early life: structural and functional role. Proceedings of the Nutrition Society2000; 59, 3–15.
  –   Anderson RE, Maude MB, McClellan M, Matthes MT, Yasumura D,LaVail MM Low docosahexaenoic acid levels in rod outer segments of rats with P23H andS334ter rhodopsin mutations. Mol Vis. 2002 Sep 23;8:351-8.
  –   Alessandri JM, Goustard B, Guesnet P, Durand G, Docosahexaenoicacid concentrations in retinal phospholipids of piglets fed an infant formula enrichedwith long-chain polyunsaturated fatty acids: effects of egg phospholipids and fish oilswith different ratios of eicosapentaenoic acid to docosahexaenoic acid. Am J Clin Nutr1998: 67: 377-385.
  –   Wang N, Anderson RE Synthesis of docosahexaenoic acid by retinaand retinal pigment epithelium. Biochemistry. 1993 Dec 14;32(49):13703-9.
  –   Wang N, Anderson RE. Transport of 22:6n-3 in the plasma anduptake into retinal pigment epithelium and retina. Exp Eye Res. 1993 Aug;57(2):225-33.
  –   Johnson EJ, Schaefer EJ. Potential role of dietary n-3 fattyacids in the prevention of dementia and macular degeneration. Am J Clin Nutr. 2006Jun;83(6 Suppl): 1494S-1498S. Review.
  –   Chong EW, Sinclair AJ, Guymer RH. Facts on fats. ClinExperiment Ophthalmol. 2006 Jul; 34(5): 464-71. Review.
  –   Cho E et all, Prospective study of dietary fat and the risk ofage-related macular degeneration. Am J Clin Nutr 2001; 73: 209-218.
  –   ARVO 2006 Leung IY et all, Nutritional effects of n-3 fattyacids, lutein and zeaxanthin on the lipofuscin accumulation in the foveal retinal pigmentepithelium of rhesus monkeys.
  –   Ivan Y.-F. Leung, Marita M. Sandstrom, Charles L. Zucker,Martha Neuringer and D. Max Snodderly, Nutritional Manipulation of Primate Retinas, II:Effects of Age, n–3 Fatty Acids, Lutein, and Zeaxanthin on Retinal PigmentEpithelium. IOVS 2004;45(9) 3244-56.

Questo sito utilizza cookie che consentono di agevolarne la gestione e personalizzare la tua visita. Usando il sito accetti che siano utilizzati cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi